Copertina del libro di Alessandro Cavalletti 'Il relitto'

Con ‘Il Relitto’ di Alessandro Cavalletti tornano gli appuntamenti culturali del Circolo Canottieri Lazio

copertina-relitto-cavallettiIndonesia: Alex Borghese, un girovago dei mari, viene avvicinato da Natasha, una splendida e intrigante ragazza, che gli offre un ingaggio per recuperare un relitto della seconda guerra mondiale in base a delle testimonianze lasciatele dal padre dopo la morte.
Quella che sembrava essere una campagna di ricerca subacquea si tramuta in breve tempo in un intricato gioco di potere i cui toni si scuriscono sempre di più.
Rapimenti, omicidi e soprattutto la scoperta di un passato che coinvolge Alex in tutti i suoi aspetti più crudi, costringendolo a scegliere delle alleanze non sempre giuste e ad attraversare mezzo mondo per poter arrivare alla conclusione di una inaspettata sharade.

E’ la trama del libro ‘Il relitto’ di Alessandro Cavalletti, fotografo e autore di documentari, edito da Teke, che è stato presentato al Circolo Canottieri Lazio il 21 ottobre.
Ad appassionare la folta platea, oltre ai racconti dell’autore e agli interventi, anche splendide immagini di mari del Sud.
Un evento che ha segnato la ripresa, dopo la pausa estiva, degli appuntamenti culturali del Sodalizio.