Buzzanca e il presidente Condemi

Lando Buzzanca ospite del Circolo Canottieri Lazio. Secondo incontro con la rassegna ‘Cinema sul Tevere’

Folla di soci, la sera di sabato 17 maggio, al Circolo Canottieri Lazio, che ha ospitato Lando Buzzanca.
L’occasione è stata il secondo appuntamento con la rassegna ‘Cinema sul Tevere’, che ha già visto protagonista Pupi Avati.

A fare gli onori di casa il presidente del Circolo, Raffaele Condemi, che ha ricordato il legame del sodalizio con la famiglia Buzzanca, e il vicepresidente Marcovalerio Pozzato, che ha definito l’attore “un’icona che cammina del nostro cinema”.

L’omaggio a Lando Buzzanca è stato ‘firmato’ dal critico cinematografico e neo-socio del CC Lazio, Adriano Pintaldi, che ha sapientemente raccolto e montato brani di alcuni dei più celebri e divertenti degli oltre cento film in cui l’attore ha recitato. Una carriera non facile da ripercorrere e riassumere, come ha sottolineato Pintaldi: “L’importante – ha detto – è che emerga la sensazione di tutte le sfaccettature dei personaggi che ha interpretato”.

Buzzanca ringrazia il Circolo Canottieri Lazio

Quindi, la parola è passata a Lando Buzzanca che, rispondendo alle domande dell’attrice e conduttrice Antonella Salvucci, ha spaziato dal ricordo della moglie ai consigli per gli aspiranti attori, per arrivare ad affermare che “con il pubblico non bisogna bluffare, bisogna andargli incontro”. E alla platea, che affollava la terrazza del Circolo, Buzzanca è andato incontro con battute, strette di mano, risate e tanta simpatia.

Chiudendo l’evento, il presidente Condemi ha consegnato a Buzzanca la targa del 2° premio ‘Cinema sul Tevere’ e poi tutti a cena, per gustare un menù che è stato un ulteriore omaggio al cinema e alla Sicilia, terra natale dell’illustre ospite.

Nella Galleria sono presenti alcune foto della serata.