Gabriella Bascelli

Gabriella Bascelli è orgogliosamente il Presidente della Fondazione S.S. Lazio 1900.

E noi siamo orgogliosi di lei.
Se già non la conoscete, imparerete presto a scoprire il suo talento, l’intelligenza e la sua sensibilità.
E soprattutto il suo amore verso la Lazio.

Gabriella BascelliLo sport è sempre stato il baricentro della vita di Gabriella.
Cresciuta in Sudafrica praticando varie discipline, si afferma nel canottaggio e veste per tutta la vita di atleta i colori biancocelesti del Circolo Canottieri Lazio vincendo 23 titoli Italiani, un Oro, un bronzo e due argenti ai Campionati Europei e partecipando con la Nazionale Italiana ai Giochi Olimpici di Atene 2004 e Pechino 2008.

Ma come affermava Platone, il pensiero non andrebbe mai separato dal corpo e Gabriella, una volta terminata la sua vita di atleta, si afferma come manager dello sport, dopo aver conseguito una laurea in Scienze Politiche con Specializzazione in Relazioni Internazionali e un Master in Diritto e Management Sportivo.

Grazie alla sua conoscenza del mondo dello sport e la sua conoscenza linguistica, essendo madrelingua inglese, sviluppa un’esperienza pluriennale nei progetti sportivi Europei, nazionali e regionali, realizzandoli con le sezioni della Società Sportiva Lazio.

Ma c’è di più, molto di più.
Vive sulla propria pelle in due circostanze incidenti terribili che la costringono a lunghi ricoveri ed alla temporanea disabilità motoria. Conosce il significato del termine sacrificio e quanto lo sport “rigeneri” e ci faccia sentire vivi. E come sia spesso l’àncora di salvezza per chi non ce la fa.
Sport che incide nella vita individuale e collettiva, perché attraverso lo sport – e lei ce lo insegna – si possono raggiungere dei grandi obiettivi quali ad esempio l’inclusione sociale, la salute, l’amicizia, le pari opportunità.

Nelson Mandela, originario di quel Sudafrica in cui muove i primi passi, disse che “lo sport ha il potere di cambiare il mondo, ha il potere di creare speranza ed unire le persone”.
Gabriella sa farlo e vuole farlo.
E ha trovato nella Lazio il dna, la storia e la casa ideale per realizzare assieme alla famiglia biancoceleste questa missione.

fondazionesslazio.org