La squadra di calcio a 5 serie C2 del Circolo Canottieri Lazio

Calcio a 5 serie C2: Virtus Ostia – CCLazio 5-2

SE RIMANIAMO IN C, SEMBRA UN PARADISO ANCHE OSTIA LIDO
Salvezza garantita con il risultato acquisito sul campo della Virtus Ostia

La squadra di calcio a 5 serie C2 del Circolo Canottieri LazioParafrasando l’adagio del tormentone estivo di J-Ax iniziamo il racconto della vittoria, meritata e fondamentale, della nostra squadra di calcio a 5 Serie C2 contro la Virtus Ostia.
Nella penultima gara di campionato i biancocelesti si trovano di fronte la Virtus Ostia.
Una partita, sulla carta, non semplice, con un avversario che ha percorso le medesime orme del Circolo Canottieri Lazio attestandosi nel limbo della mezza classifica.
La partita volge subito a sfavore dei biancocelesti che vanno sotto 1 a 0 dopo una decina di minuti.
Alla distanza, però, vuoi per una maggiore freschezza atletica, vuoi per una migliore sagacia tattica, il CC Lazio trova prima il pareggio con Giordano e poi il gol del 2 a 1 con Raffaelli.
La prima frazione di gioco si chiude con la Lazio in vantaggio per 2 a 1.

Nella ripresa la Virtus Ostia decide di uscire con il portiere di movimento e il CC Lazio non riesce ad approfittarne, pur avendo diverse palle utili ad aumentare lo stretto vantaggio.
Nel più classico racconto calcistico, nel momento di maggior spinta dei biancocelesti, un rigore, peraltro giusto, porta il risultato sul 2 a 2.
La Lazio comincia a preoccuparsi perché la salvezza passa per Ostia prima di arrivare a giocarsela in una gara molto più difficile con la capolista Epiro.
Fortunatamente, negli ultimi minuti, il CC Lazio trova un colpo di reni fondamentale.
Da un errore della squadra avversaria su un cambio, Terracina fa il 3 a 2.
Da lì in poi la Virtus Ostia va in confusione attaccando con foga ma senza concentrazione, lasciando diversi buchi in difesa. Durante l’ultimo forcing della Virtus, ancora Raffaelli sigla il 4 a 2 e, infine, proprio “sulla sirena” Ben Cheikh mette il sigillo per il definitivo 5 a 2.

Una gara da vincere a tutti i costi e che la Lazio ha portato a casa con merito.
Una vittoria di gambe e cuore più che di tattica.
Da segnalare almeno 5 o 6 interventi davvero fondamentali di Scaglione, l’estremo difensore, che è stato grande protagonista di questa vittoria.