Scuola di calcio a 5 Circolo Canottieri Lazio

Calcio a 5 serie C2: la sfortuna ferma il CC Lazio

La sfortuna e un super Maresca fermano il Canottieri Lazio
Diversi pali e le eccellenti parate del portiere della Cures indirizzano la gara

Il palazzetto della Cures, seconda in classifica, non porta bene alla squadra di calcio a 5 del Circolo Canottieri Lazio.
Il passaggio dall’erba sintetica all’indoor si fa sentire.

Il primo tempo va a fasi alterne.
La Cures, più fisica, riesce a mettere in difficoltà i biancocelesti che però hanno 3 occasioni d’oro che non riescono a finalizzare per merito di un eccellente Maresca che si supera in tutte le occasioni.
Neutralizza anche il tiro libero in finale di primo tempo.
Frazione che si chiude sull’1 a 0 per la Cures.
Il CC Lazio, però, è motivato e nella seconda parte scende in campo con grinta e voglia di fare bene che si traducono in campo in una sorta di assedio nella metà campo della Cures.
Purtroppo, un leggero calo di concentrazione, porta al break della Cures che segna il 2 a 0.
L’assedio continua e porta qualche frutto intorno al 20° del secondo tempo quando, finalmente, Ben Cheik sigla il 2 a 1 che tiene a galla le speranze della Lazio.
Purtroppo Maresca e la sfortuna decidono che a galla non devono rimanere troppo queste speranze. Almeno 5 pali e, altrettante parate degne di nota, bloccano il risultato sul 2 a 1 finale.
Un’ultima traversa sul fischio finale è stata paradigmatica dell’andamento della gara.
La prestazione dei biancocelesti avrebbe meritato sicuramente miglior sorte così come il risultato sarebbe dovuto essere di altro tipo.

Il CC Lazio ha giocato bene e con attenzione, mantenendo uno standard elevatissimo per tutta la gara.
I pochissimi momenti di calo, la sorte (per chi ci crede) e il portiere avversario hanno deciso l’incontro.

Lo sport è anche questo.
Unica consolazione è che non tutti avranno un Maresca a disposizione.

Prossima gara con la Virtus Ostia sabato 18 ore 18.30 in via Tuscania.