Festività

A tutta festa fra Natale e Capodanno al Circolo Canottieri Lazio

Anche quest’anno, non sono mancati i brindisi, al Circolo Canottieri Lazio, in occasione delle festività.
Si è partiti sabato 19 dicembre, con un aperitivo musicale pomeridiano in compagnia della World Spirit Orchestra diretta da Giò Bosco e Mario Donatone, che ha proposto musiche gospel, soul, jazz e pop d’autore.

Poi, lunedì 21 dicembre, è stata la volta della consueta cena per lo scambio di auguri fra i soci.
All’insegna della tradizione il ricco menù, seguito a tartine assortite e frittini vegetariani: tortellini in ristretto di cappone, crèpes gratinate al radicchio trevigiano e taleggio, ricciola di mare in guazzetto con pomodorini pachino accompagnata da nuvolette di patate e broccoletti e fagiolini al vapore in mazzetti e per chiudere semifreddo ai marroni con salsa di gianduia e panettone con crema chantilly.
Il tutto allietato dall’Old’s Cool 4Tet, che si è esibito in canti natalizi.

E per la notte di San Silvestro grande veglione con il tutto esaurito.
Dopo l’aperitivo in terrazza, la cena placée a base di: risotto alla provola affumicata e champagne, paccheri di Gragnano al ragout di orata e olive taggiasche, sella di vitella alle erbe fini con contorni di stagione e savarin di gelato al mandarino con scorzette di arancia caramellate.
Immancabile, nel dopo cena, il beneaugurante cotechino con lenticchie e panettone, torroni e altri dolci natalizi.
Per brindare al nuovo anno calici di Franciacorta Doc.
E, dopo la mezzanotte, tutti in pista a ballare accompagnati da musica live fino a tarda notte.

Infine, per i soci già svegli, un altro brindisi la mattina del primo dell’anno.