Giuliano Fiorini Day 2014

26 maggio 2014: prima edizione del “Giuliano Fiorini Day”

E’ tutto pronto per la prima Edizione del “Giuliano Fiorini Day”.
In una data che rimarrà per sempre scolpita nella memoria di tutti i laziali, lunedì prossimo l’Associazione Anni ’80 intende ricordare uno dei protagonisti più amati della storia biancoceleste, l’uomo che con il gol al Vicenza, evitò la retrocessione in C della Lazio e diede inizio alla meravigliosa avventura che portò la formazione biancoceleste a vivere l’epopea del secondo scudetto e dei tanti trofei vinti tra la fine degli anni ’90 ed il 2000.

Nello Chalet del Bosco delle Fragole, proprio sopra lo Stadio Olimpico sarà una vera e propria festa che vedrà protagonista la famiglia Fiorini, la moglie Annalisa, la mamma Ernestina, gli amici d’infanzia.
Tra gli ospiti già annunciati i compagni di squadra di quella splendida impresa, con la squadra partita dai -9 che centrò agli spareggi una salvezza dai contenuti storici.
Saranno a Roma il presidente Calleri, il tecnico Fascetti, i compagni di squadra di Giuliano, Gregucci, Marino, Calisti ed insieme a loro tanti personaggi della Lazio di ieri e di oggi, dal Presidente dei grandi trionfi Sergio Cragnotti, a tre titolarissimi della Lazio Campione d’Italia del ’74, Pulici, Nanni e D’Amico; Janich che fu protagonista negli anni ’60, e ancora Beppe Signori, Garlini, Spinozzi e per la Lazio di oggi Minala, protagonista nella primavera e sempre più inserito nella rosa di prima squadra.

Fra i giornalisti che hanno aderito entusiasticamente all’evento Alessandro Vocalelli, già direttore del Corriere dello Sport, e Gianni Walter Bezzi, telecronista della Rai che raccontò le vicende di quella memorabile stagione agonistica.
Fra i dirigenti Gabriella Grassi che per anni, dalla segreteria della società ha conosciuto e guidato generazioni di calciatori.

E vista la giornata in cui l’evento si svolgerà tutto avrà inizio al fatidico orario delle 19.27, con il brindisi Lulic 71 è per sempre, momento di grande festa e coinvolgimento con il giocatore bosniaco, già in viaggio mondiale con la sua nazionale, che rilascerà un video-messaggio per ricordare la rete di un anno fa.

La manifestazione, che regalerà mille sorprese, avrà un prologo riservato ai bambini che potranno divertirsi a partire dalle ore 16,00 sui giochi gonfiabili allestiti all’interno del parco.
Dalle 17,00 apertura della mostra di cimeli anni ’80 che raffigurano l’Aquila stilizzata dell’epoca, quella della maglia ancor oggi ricordata come una delle più belle mai indossate dalla Lazio, al di la di quello che rappresenta sotto il profilo sportivo.
Dalle 21,00 sfilata e premiazione di atleti della polisportiva che hanno dato lustro nell’anno appena trascorso alla SS Lazio.
Alle 23,30 spettacolare conclusione con una coreografia a sorpresa che chiuderà in modo “pirotecnico” l’evento, per dare appuntamento all’anno prossimo.

Guido De Angelis, il più popolare conduttore biancocelesti, sarà in diretta sulle frequenze di Gold TV con i protagonisti della serata Parte dell’incasso sarà devoluto in parte ad alcune sezioni della SS Lazio e parte in favore di Flavio e Francesco, due lazialissimi mascotte della tifoseria laziale, purtroppo affetti dal morbo di Batten.

L’ingresso è di 10 Euro ed i posti sono limitati.
I biglietti sono disponibili telefonando al 328.5980591.