Asta di beneficenza

18 Ottobre 2014: Asta di Artigianato Messicano a scopo benefico

Sabato 18 ottobre 2014 – ore 17.30

Asta di Artigianato Messicano a favore dei bambini ospiti delle Fondazioni Clara Moreno y Miramón e José María Álvarez a Città del Messico.
Con il Patrocinio dell’Ambasciata del Messico in Italia.

Si ringrazia per il suo generoso intervento il Maestro Bruno Battisti D’Amario, chitarrista di fama internazionale, che eseguirà un breve intermezzo musicale con musiche di Heitor Villa Lobos e George Gershwin.

Il Messico è un paese affascinante e sfaccettato, moderno e tradizionalista che contrappone la metropoli alle piccole comunità rurali, ognuna con la sua cultura, a volte anche la sua lingua, alla ricerca di uno stile contemporaneo accanto alla vitalità di un linguaggio locale con radici culturali autonome e antiche.
Abbiamo voluto evidenziare queste molteplicità negli oggetti scelti per l’asta fra le tante possibilità dell’artigianato messicano.
Oggetti sgargianti, poveri, inattesi, quotidiani, preziosi, tradizionali o alla ricerca di un linguaggio nuovo.
Così come la cultura e l’artigianato hanno facce diverse e a volte opposte, anche la società presenta aspetti contrapposti e ben più drammatici, con grandi ricchezze e gravi problemi di emarginazione e povertà come quello dei bambini di strada di Città del Messico.
Questa asta è stata promossa per dare un ulteriore aiuto alle due Fondazioni che accolgono questi bambini e che aiutiamo dal 1992: la Fundación Clara Moreno y Miramón per il progetto “La casa di Susi” rivolto alle bambine e la Fundación José María Álvarez per il progetto “10 cuori e una casetta” rivolto ai maschietti.
L’incasso dell’asta, sommato a 6.670,00 euro provento di due iniziative che hanno avuto luogo nel 2014, sarà inviato in Messico e diviso fra le due Fondazioni alle quali, nel corso degli anni, abbiamo inviato circa 245.000,00 euro.