57^ COPPA DEI CANOTTIERI ZEUS ENERGY

 

I Circoli Storici della Capitale tornano a sfidarsi nella Fossa più antica d’Europa

Coppa Canottieri 2021 di calcio a 5 organizzata dal Circolo Canottieri Lazio

 

 

Trentasei Squadre, quattro partite al giorno, otto Circoli storici in gara: la fossa del Circolo Canottieri Lazio apre i cancelli della storia.
L’iconico torneo di calcetto dei circoli, il più antico d’Europa, giunto alla 55ma edizione, dal 21 giugno al 21 luglio vedrà contendersi il trofeo nelle categorie Assoluti, Over 40, Over 50, Over 60 e Under 19.

In palio il trofeo più ambito: la coppa “Babbo Valiani”.

Seguite il Torneo sul sito www.coppadeicanottieri.it

I Circoli in gara

  • Circolo Canottieri Lazio
  • Circolo Canottieri Roma
  • Reale Circolo Canottieri Tevere Remo
  • Circolo Magistrati Corte dei Conti
  • Sporting Club Eur
  • Circolo Tennis Eur
  • Tennis Club Parioli
  • Villa Flaminia

 

Trofeo “Babbo Valiani”

È il Graal del calcetto romano che va al Circolo che totalizza il miglior risultato complessivo sommando i punti delle diverse categorie.
Il Trofeo è dedicato a uno dei padri della disciplina, Gustavo “Babbo Valiani”, e all’inizio di ogni edizione viene restituito alla casa madre, il Circolo Canottieri Lazio, per essere riassegnato nuovamente e custodito per un anno dal circolo vincitore, il Circolo Canottieri Aniene nell’edizione della scorsa estate.

 

Le novità di questa edizione

 

MATCH IN DIRETTA STREAMING
Grazie all’accordo con MY Soccer Player tutte le partite di calcio a 5 saranno trasmesse in diretta Facebook con tanto di radiocronaca, questo servizio video che si va ad aggiungere agli higlights trasmessi in differita il giorno seguente dal Corriere dello Sport TV.

MAN OF THE MATCH CORRIERE DELLO SPORT
Al termine di ogni incontro della categoria “Assoluti” verrà decretato il migliore in campo che verrà premiato con un abbonamento on line al Corriere dello sport.

PADEL
Non solo calcio a 5 perché proprio accanto alla “Fossa”, si disputerà la sesta edizione della “Coppa dei Canottieri di Padel” riservata alla sola classe Over 35 conquistata nell’ultima edizione dal Circolo Magistrati della Corte dei Conti.

TEQBALL
La novità assoluta di questa 57ma edizione della Coppa Canottieri è il Teqball, una disciplina sportiva che combina elementi di calcio e ping pong.
Si gioca su un tavolo curvo, i giocatori colpiscono un pallone con qualsiasi parte del corpo tranne braccia e mani come avviene proprio nel calcio.
La Società Sportiva Lazio conta una squadra di Teqball e la prima partita della Coppa dei Canottieri di questa disciplina si terrà il 30 giugno.

Il Regolamento

 Regolamento Edizione 2021

Sponsor della Coppa dei Canottieri 2021 di calcio a 5

Gli Sponsor

  • Zeus Energy Group SpA (Title sponsor della manifestazione)
  • Corriere Dello Sport
  • Istituto per il Credito Sportivo
  • Alleanza Assicurazioni

 

Gli Amici della Coppa

  • Acqua Cottorella
  • Mancini Re Immobiliare
  • Generali Agenzia Soddu
  • Peluso Wine Bar
  • Sport Club – Your lifestyle magazine
  • Physio Life
  • My Soccer Player

 

Finale Coppa dei Canottieri 2020 di Calcio a 5

 

Il Calcio a 5 tra Storia, prestigio e tradizione

La ‘Coppa dei Canottieri’ è uno storico torneo di Calcio a 5 tra i Circoli storici di Roma, che si disputa ogni anno a inizio estate in notturna. Per un mese, a cavallo tra giugno e luglio, vede scendere campo diverse rappresentanze dei Circoli (Assoluti, Over 40, Over 50, Over 60).
A ospitarlo, sempre il Circolo Canottieri Lazio, sul campo affettuosamente chiamato dai suoi frequentatori ‘La Fossa’ per le sue dimensioni e la sua collocazione, nelle immediate vicinanze della sponda sinistra del fiume Tevere: una superficie di gioco in erba sintetica alta 42 mm di ultima generazione.
La competizione è riservata ai soci dei Circoli storici romani: Circolo Canottieri Lazio, Circolo Canottieri Aniene, Circolo Canottieri Roma, Reale Circolo Canottieri Tevere Remo, Tennis Club Parioli, Circolo Tennis Eur, Eur Sporting Club, Tirrenia Todaro.
Negli anni, il torneo è diventato un appuntamento classico delle estati romane, per gli appassionati di questo sport e non solo.

La Storia

Se risulta difficile indicare una data precisa che segni l’inizio della storia del calcetto in Italia, possiamo dire con certezza che, già negli anni ’60, all’interno del Circolo Canottieri si era diffusa la pratica di rimuovere le reti da tennis per sostituirle con porte da calcetto. Nel 1963 parte il primo torneo sociale interno, fatto, inizialmente, di virtuosismi in campo, gioco bello, sfottò a profusione e voglia di vincere la posta in palio: la stessa miscela vincente di oggi, che ne decreta e rafforza il successo ogni giorno di più. Nata 50 anni fa, la ‘Coppa dei Canottieri’ è il torneo di calcio a 5 più antico d’Europa; la competizione si pone come torneo, unico e immancabile, nel panorama delle manifestazioni sportive della Capitale, sin da quando, nel 1965, Gustavo Valiani creò la formula del primo Torneo di Calcio a 5 organizzato in modo professionale. Nel corso degli anni la formula della 4 categorie Assoluti – Over 40 – Over 50 – Over 60, divise in gironi con partite di sola andata e regolata dai quarti con il principio dell’eliminazione diretta fino all’attesissima finale, è stata impreziosita dalla partecipazione di tanti atleti dal passato illustre, imprenditori, professionisti e personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo che hanno reso la kermesse sportiva un vero e proprio evento. Da sempre ogni edizione della ‘Coppa dei Canottieri’ vede confrontarsi nel piccolo stadio del Circolo Canottieri Lazio, la cosiddetta ‘Fossa’, le squadre di calcio a 5 più forti e rappresentative presenti nella Capitale, con atleti del calibro di Garrincha, Ciccio Cordova, Zibi Boniek, Roberto Mancini, Nicola Pietrangeli, a cui si aggiungono i soci illustri dei circoli che non hanno mai mancato di partecipare alla competizione, come Giovanni Malagò e Claudio Toti, solo per citarne alcuni. Nel 2004 è stato fondato il Club della Coppa dei Canottieri, per mettere in evidenza i giocatori e i tecnici che hanno dato lustro alla manifestazione. Socio onorario Gustavo Valiani, e per i primi quaranta anni il quintetto ideale scelto è composto da: Marco Franco, Sergio De Bac, Stefano Provenzani, Sergio Chimenti, Remo Forte.

#lastoriadelcalcettosiamonoi